Festa della Mamma

Festa della mamma

Una bambina a cui fu chiesto
dove fosse casa sua rispose:
“Dove c’è la mamma”
(Anonimo)

Questa poesia rappresenta per ogni bambino l’importanza che la mamma riveste nella sua vita.

Alla mia Mamma (Elio Giacone)

Quando apro i miei occhi al mattino
la mia mamma mi viene vicino,
mi accarezza pian piano la testa
poi sorride e i suoi occhi fan festa.
Non ci sono, lo so, mamme brutte,
ma la mia è la più bella di tutte.
Se son triste sa sempre che fare,
sa cantare, ballare e giocare.
Se, correndo, mi faccio un po’ male,
la mia mamma ha un rimedio speciale:
mi dà un bacio e così, per magia,
tutto il male che avevo va via.
Voglio dirle tantissime cose,
regalarle bellissime rose
e una casa che sembra un castello,
col giardino, ma senza il cancello.
Chiamo tutti i bambini del mondo
e facciamo un bel girotondo
con la mamma che ride e poi dice:
“Son contenta se tu sei felice!”

Per renderle omaggio tutti i bambini della scuola dell’Infanzia, si stanno apprestando a preparare lavoretti e biglietti augurali da regalare in occasione della sua festa, attraverso una serie di proposte di lavoro accuratamente selezionate dalle docenti, già disponibili sul sito nella sezione Scuola dell’Infanzia dedicata alla FESTA DELLA MAMMA presente al seguente link:

https://www.secondocomprensivosanvito.edu.it/infanzia/